Sulmo.it

BIBLIOTECA COMUNALE
PUBLIO OVIDIO NASONE



E' ospitata nei locali dell'ex Collegio dei Gesuiti (oggi Liceo Classico), ai quali si accede da piazza Salvatore Tommasi.
Vi si conservano significative raccolte di incunaboli, di cinquecentine e di antichi testi in parte provenienti dalle biblioteche dei conventi soppressi nella seconda metà dell'ottocento da un editto di Gioacchino Murat. Altre importanti opere, delle oltre 30.000 conservate dalla biblioteca comunale Ovidio, riguardano l'Abruzzo ed autori abruzzesi, tra i quali il folklorista e noto archeologo Antonio De Nino, nato a Pratola Peligna e morto nel 1907 a Sulmona, del quale sono conservati numerosi manoscritti riguardanti scavi archeologici.
Non si può tralasciare, inoltre, la sezione ovidiana, ricca di testi rari arricchiti da pregevoli incisioni.
Degna di nota è la bellissima sala lignea contenente scaffalature della fine dell'ottocento, utilizzata come sala di lettura riservata e sala conferenze con oltre 100 posti.

Piazza S. Tommasi tel.:0864/52333
bibliotecaovidio@iol.it