Sulmo.it

La Giostra Cavalleresca
di Sulmona

L'antica Giostra Cavalleresca risale agli Svevi e fu molto in voga al tempo degli Aragonesi. Poi, intorno alla metà del '600, la mancanza e la "disapplicazione" dei cavalieri costrinse la città a dismettere la manifestazione. La Giostra moderna è rinata nel 1995 ed il suo successo di pubblico ha suggerito la nascita anche di una Giostra Europea, nella settimana successiva la gara classica, che ha vede impegnate città provenienti da diversi paesi europei. La gara consiste in una contesa tra Sestieri e Borghi della città medievale. Al cavaliere va in premio un prodotto dell'oreficeria locale (come era gia' in uso nella giostra antica) e il prestigioso palio, diverso ogni anno. Le gare si svolgono i due fine settimana a cavallo tra luglio ed agosto. Vengono effettuate anche numerose manifestazioni durante tutta la settimana precedente, a contorno della gara vera e propria: si tratta di visite organizzate alla città, esposizioni di specialità gastronomiche, feste nei Borghi e Sestieri. La presentazione dei cavalieri e delle insegne viene affidata ad un corteo storico di oltre 400 figuranti, composto da sbandieratori, tamburini, suonatori di chiarine, dame e armigeri, in stile medievale-rinascimentale, che sfilano lungo Corso Ovidio.

 

- Per maggiori dettagli e per la giostra Cavallersca d'Europa clicca qui

- Per informazioni sui Borghi e Sestieri che partecipano e che non partecipano alla Giostra clicca qui